Formula 1: clamoroso a Monza, vince il signor nessuno

3 settimane fa
6 Settembre 2020
di redazione

Prima vittoria nel Mondiale per Pierre Gasly che vince il Gran Premio d’Italia di F.1 dopo la sospensione con la bandiera rossa a causa dell’incidente di Charles Leclerc alla Parabolica.
LECLERC ILLESO, FERRARI KO
Miracolosamente illeso il monegasco, ko per noie ai freni l’altro ferrarista Sebastian Vettel. Anche a Monza, dunque, la conferma che questo 2020 è un anno da dimenticare per la Ferrari.
LA RIMONTA TARDIBA DI HAMILTON
Hamilton, come riporta tgcom24, rimonta fino alla settima posizione dopo essere stato penalizzato per una sosta con corsia box chiusa, Sul podio con Gasly Carlos Sainz secondo e Lance Stroll terzo.
DA VETTEL A GASLY
Dodici anni dopo, la squadra nata dalle ceneri della Minardi torna alla vittoria nel Gran Premio d’Italia. Allora come oggi un GP anomalo: nel 2008 per la pioggia, quest’anno per le conseguenze della bandiera rossa provocata, appena prima di metà gara, dal pauroso incidente di Charles Leclerc.
INCIDENTE PAUROSO
Al 25esimo giro il monegasco ha perso il controllo della SF1000 ed è finito contro le barriere all’uscita della Parabolica ad una velocità superiore ai 200 chilometri orari. Illeso Charles, distrutta la Rossa numero 16. Si era fermato molto prima, al sesto giro, Sebastian Vettel.
SAFETY CAR DECISIVA
Oltre che per l’incidente di Leclerc, la Safety Car risulta in qualche modo decisiva per Lewis Hamilton, dominatore di… gara-uno. Richiamato ai box per il pit stop quando la corsia era ancora chiusa, il sei volte campione del mondo ha rimediato uno stop and go di penalizzazione con l’aggiunta di dieci secondi. La rimonta dal fondo del gruppo ha poi permesso a Lewis di chiudere il GP in zona punti (settimo). Il Re Nero insomma limita i danni, visto che un Valtteri Bottas irriconoscibile non va oltre la quinta piazza, mentre Max Verstappen accusa il secondo ritiro stagionale a causa di noie alla power unit della sua Red Bull.