Insegnante fa sesso con studentessa minore: «Noi ci amiamo, non capireste»

2 settimane fa
1 Aprile 2021
di redazione

Un insegnante di 28 anni è stato condannato a 3 anni di reclusione per molestie sessuali su minore. Succede in Inghilterra, nella cittadina di Uttoxeter, dove Lewis Hobbs – un supplente di educazione fisica – è stato colto in flagrante mentre faceva sesso con una studentessa minorenne nel dicembre 2019. Il processo è giunto al termine lunedì, quando il tribunale di Derby Crown ha pronunciato la sentenza: Hobbs è colpevole di otto accuse a sfondo sessuale nei confronti di minore. Il 28enne, inizialmente, si era giustificato dicendo di avere una vera e propria relazione con la ragazzina, sua studentessa della scuola dove insegnava (e da cui è stato licenziato).

«Noi ci amiamo, non capireste», aveva detto Hobbs dopo essere stato colto in flagrante dalla sorella della vittima del reato. I due, infatti, avrebbero cominciato a sentirsi su Snapchat dopo essersi conosciuti a scuola. Gli incontri fra i due si sarebbero consumati nell’aula di educazione fisica, nell’auto dell’insegnante e a casa della minore quando la madre non c’era. Il procuratore John Farmer ha ricostruito: «La minore si era infatuata dell’accusato, Hobbs non ha fatto niente per evitare la relazione, che è continuata per circa 10-11 mesi». L’uomo si è poi pentito, mentre la vittima degli abusi – che nel frattempo ha raggiunto la maggiore età – ha compreso la natura di quel rapporto: «Mi faceva sentire speciale – ha detto, secondo quanto riportano i media locali – ma ora che sono più grande mi rendo contro che era una relazione molto inappropriata. Sono disgustata, ero una bambina e mi sento sfruttata da un adulto che avrebbe dovuto sapere che tutto ciò era sbagliato».

temi di questo post