La Spagna supera i contagi dell’Italia. Torna l’allerta a Wuhan: «State a casa»

2 anni fa
3 Aprile 2020
di redazione

Sono oltre un milione i casi di coronavirus nel mondo secondo gli ultimi dati della John Hopkins University. I casi di contagio sono ora 1.016.128, i morti 53.146 e le persone guarite 211.615. Per quanto riguarda le vittime, gli Stati Uniti hanno registrato un triste record nelle ultime 24 ore, con 1.169 vittime in un giorno.

Superato quindi il primato italiano dei 969 morti del 27 marzo. Gli Usa hanno al momento 243.453 casi positivi, più del doppio dell’Italia, e quasi 6.000 decessi. Tra i paesi più colpiti, dopo l’Italia, c’è la Spagna e secondo le indiscrezioni pubblicate stamani dal giornale ‘El Confidencial’, che cita fonti governative, Madrid potrebbe estendere il lockdown del paese fino al prossimo 26 aprile.

Sono 53.183 i casi di coronavirus confermati in Iran, con 2.715 contagi registrati nelle ultime 24 ore. Le nuove vittime sono 134. Il bilancio complessivo sale quindi a 3.294 decessi. Le persone guarite aumentano inoltre a 17.935. Lo riferisce il ministero della Salute di Teheran.

In Spagna nelle ultime 24 ore si sono registrate 932 nuove vittime per il coronavirus. I casi complessivi di contagio salgono a 117.710, 7.472 in un giorno, superando al momento l’Italia (115.242), in attesa dei nuovi dati di stasera. Lo rileva El Pais.

I residenti di Wuhan, epicentro del Covid-19, sono stati avvisati sulla necessità di rafforzare «le misure di auto-tutela», restando a casa ed evitando di uscire se non per necessità al fine di scongiurare la ripresa dei contagi.

In un comunicato postato sul sito della città, il segretario del Partito comunista locale Wang Zhonglin ha detto che «il rischio di rimbalzo della pandemia resta alto a causa di fattori interni ed esterni». Sono ragioni che spingono a «mantenere le misure di prevenzione e controllo». La città allenterà l’8 aprile lo stop ai viaggi in uscita.

temi di questo post