L’alcol può portare tumore al seno e infertilità

2 settimane fa
12 Settembre 2020
di redazione

Con il sale e lo zucchero ci stiamo riuscendo. A furia di ripetere come un mantra quali sono i rischi per la nostra salute, oggi siamo molto più attente a leggere le etichette e a non eccedere quando cuciniamo. E lo stesso atteggiamento dovremmo cercare di averlo nei confronti degli alcolici. L’alcol fa male, è tossico per il nostro organismo. Ma purtroppo, nonostante le campagne di informazione, i consumi non calano affatto. Anzi, aumentano, soprattutto tra le donne. Nel 2018, secondo i risultati del rapporto Istisan “Epidemiologia e monitoraggio alcol-correlato in Italia e nelle Regioni”, a cura dell’Istituto Superiore e di Sanità, 16 milioni di persone sopra gli 11 anni hanno consumato bevande alcoliche lontane dai pasti, registrando un aumento del 10,2% per gli uomini e del 38% tra le donne rispetto al 2008. “Esiste una differenza tra uomini e donne per la metabolizzazione dell’alcol – ha spiegato a Fanpage.it il professor Emanuele Scafato, direttore dell’Osservatorio Nazionale Alcol dell’Istituto superiore di Sanità e Centro Oms per la ricerca sull’alcol –  La donna ha un sistema di metabolizzazione dell’alcol molto inferiore, quasi del 50%, rispetto a quello dell’uomo. E già questo dato la espone a un maggior rischio. L’alcol infatti è tossico per il nostro organismo e quello che il nostro fegato non riesce a metabolizzare, arriva nel sangue e rischia di procurare, a lungo andare, dei danni all’organismo”.  Fonte: Fanpage.

temi di questo post