Lavoratori no vax scoperti dai Nas

2 mesi fa
4 Dicembre 2021
di redazione

I carabinieri dei Nas hanno scoperto 218 lavoratori del comparto sanitario – tra medici, infermieri e oss che operavano in ospedali, cliniche o strutture sanitarie – che non si erano ancora messi in regola con la vaccinazione obbligatoria contro il Covid ma si recavano regolarmente al lavoro. L’individuazione di questi soggetti è conseguenza della campagna che, d’intesa con il ministero della Salute, i militari del Nucleo Anti Sofisticazioni stanno conducendo per verificare il rispetto dell’obbligo vaccinale per le figure “esercenti le professioni sanitarie” e “operatori di interesse sanitario”. In particolare, i servizi sono finalizzati a scovare i professionisti che, sia in ambito pubblico che privato, continuano ad esercitare l’attività, malgrado siano privi di vaccinazione anti-Covid. Ad oggi, nel corso di controlli presso 1.609 strutture e centri sanitari pubblici e privati sono state verificate circa 4.900 posizioni relative a medici, odontoiatri, farmacisti, veterinari, infermieri, fisioterapisti e altre figure, accertando 281 situazioni irregolari dovute all’esercizio della professione in assenza della vaccinazione.

Fonte: Fanpage.

temi di questo post