Si infittisce il caso Djokovic

4 mesi fa
6 Gennaio 2022
di redazione

L’affaire Djokovic si infittisce ogni giorno che passa. Il numero 1 del mondo per il momento è bloccato in una struttura in cui solitamente finiscono i rifugiati o i richiedenti asilo, è lì perché dopo un lungo tira e molla è sceso dall’aereo che lo ha portato a Melbourne. Il volo era partito martedì, quando Djokovic aveva annunciato di aver ottenuto l’esenzione medica per disputare gli Australian Open, ma quando mercoledì è sbarcato non è potuto scendere. Perché non ha presentato la documentazione necessaria per dimostrare che l’esenzione medica era legittima. Alla fine il tennista è sceso dall’aereo, e ha presentato ricorso. Il ricorso verrà valutato lunedì prossimo e nell’attesa Djokovic è finito in una sorta di limbo, che certo non è un albergo a cinque stelle.

Fonte: Fanpage.

temi di questo post