Tre nazioni non hanno ancora iniziato la vaccinazione

9 mesi fa
20 Agosto 2021
di redazione

Mentre l’occidente si interroga sui tempi della somministrazione della terza dose di vaccino anti covid, ci sono Paesi che al mondo che non hanno dosi a sufficienza nemmeno per il proprio personale sanitario e chi addirittura non ha nemmeno avviato la campagna vaccinale. Anche se difficile da immaginare, infatti, dopo ormai quasi un anno dall’avvio della produzione dei vaccini, ci sono ancora tre Paesi che non hanno avviato le vaccinazioni contro la Covid-19. Secondo i dati dell’Oms si tratta di due Paesi africani, l’Eritrea e il Burundi, e della Corea del nord. Le ragioni di questo incredibile ritardo ovviamente sono molteplici, non ultimo proprio la corsa all’accaparramento delle dosi da parte dei Paesi ricchi a sfavore di quelli più poveri. Dietro questa situazione, però, si nasconde anche l’immobilità politica dei leader di questi Paesi che fin dall’inizio hanno sottostimato il pericolo covid nascondendolo, minimizzandolo o ignorandolo e così hanno continuato a fare anche con l’arrivo dei vaccini.

Fonte: Fanpage.

temi di questo post